Forum News

You are not allowed to view links. Register or Login

Autore Topic: Recensione: Hughes & Kettner Coreblade  (Letto 2868 volte)

Offline AtoragoN

  • Global Moderator
  • ******
  • Post: 699
  • Karma: 2
    • Guitar Nerding Blog
Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« il: 29 Dicembre, 2014, 12:25:26 »

Alla fine è successo: dopo vari anni di onorata carriera è giunta l'ora di mandare in pensione la mia adorata Fireball, che per anni ha totalmente spento la mia g.a.s.
L'ho fatto perchè volevo suoni nuovi, volevo cambiare e la spinta è stata data dall'altro chitarrista della mia band, che ha fatto lo stesso acquisto dando indietro la sua brunetti xl-revo II, anche perchè queste coreblade che prima erano inavvicinabili a livello di prezzo, finalmente sono scese verso cifre più abbordabili.

Contemporaneamente alla mia cara e spartana fireball, di cui però mantengo un ricordo degno di un innamorato, ho mandato in pensione anche il noise gate a pedale e il tubescreamer che usavo come booster, vista la versatilità di questa nuova testata; vediamo perchè:

4 canali: pulito, crunch, ultra 1, ultra 2, tutti con booster integrato inseribile
100w valvolari con 4 el34 e 3 12ax7
loop degli effetti sia seriale che parallelo
tap delay, riverbero, tremolo, chorus, flanger, phaser
noise gate

mix and match di valvole: si possono anche utilizzare valvole finali diverse, e c'è un sistema che regola il bias da solo.
tester per le valvole: ci sono dei led che ci dicono lo stato delle finali, e se una muore il sistema la bypassa da solo ridistribuendo la potenza tra quelle funzionanti

I preset sono controllabili via midi, con una pedaliera inclusa: 128 patch, richiamabili e salvabili nella memoria interna della testata o in una chiavetta usb, utilizzando la porta usb integrata.

Passando ai suoni, beh, questi sono il motivo principale per cui ho acquistato questo mega giocattolone: il pulito in realtà non è il mio pulito ideale, è molto fenderoso, nel senso che ha molto "schiocco" sulle alte, ma il crunch è piacevolmente marshalloso (la H&K era famosa per prendere spunto per i puliti dalle fender, per i crunch dalle marshall e per i lead dalla soldano, o della mesa ora non ricordo, per il suo Triamp), mentre i lead sono davvero, davvero estremi (da qui il nome che strizza l'occhio ai metallari).
Permettono di ottenere suoni alla fear factory, o alla arch enemy, senza bisogno di booster o noisegate, e sono il motivo principale per cui ho comprato questa testata: non ho mai sentito suonando dal vivo un suono così "mix ready" direttamente dall'ampli.
 
Insomma vi consiglio di provarla: dopo vari anni, questa è la prima testata che è stata in grado di risvegliare in me una gear acquisition syndrome veramente potente.
 

 

Offline darrell

  • Virtuoso
  • ****
  • Post: 685
  • Karma: 7
  • Bevo e me ne frego!
    • Gene.Ra
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #1 il: 29 Dicembre, 2014, 17:50:54 »
mammamia atoragon che cambia testata... siamo alla fine del mondo qui!!  :mrgreen:

mi ha sempre incuriosito questa testata... a dire la verità anche la sorellina switchblade.. che l'avevo sentita moolto bene suonata dalle crucified barbara pochi anni fa!  =P~

Nuovo gruppo: Gene.Ra - Cover Timoria

Offline GIULIO

  • Administrator
  • ******
  • Post: 7220
  • Karma: 32
    • Youtube's channel
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #2 il: 29 Dicembre, 2014, 20:12:13 »
Un tempo aveva incuriosito pure me, soprattutto quando volevo semplificare come ato!!!
Qui ventum seminabunt et turbinem metent


You are not allowed to view links. Register or Login
You are not allowed to view links. Register or Login

Offline simons

  • Allievo
  • *
  • Post: 157
  • Karma: 3
  • Indescai!!!
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #3 il: 30 Dicembre, 2014, 10:31:33 »
L'ho avuto anch'io 2 anni e mezzo fa , bell'amplificatore ma non mi faceva impazzire in nessuna delle modalità e il pulito proprio non lo digerivo!
Pero' se ci fai del metallo e basta direi che li' hai pane per i tuoi denti!
 :mrgreen:

Offline Flv

  • Strimpellatore
  • Post: 21
  • Karma: 0
  • Nuovo membro di GT!!!
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #4 il: 14 Marzo, 2015, 17:52:45 »
qualcuno ha esperienza diretta della sorella Switchblade ?  In generale ho letto semrpe ottimi commenti ma non ho mai avuto modo di provarla , l'idea di base di come e' concepita la testata mi piace molto e trovo utilissimo il sistema di monitoraggio delle valvole che evita tutti gli sbattimenti per tarare il bias e che permette di montare contemporaneamente valvole differenti ...
Su youtube i video che la testano sono interessanti ,mi piacerebbe molto sapere come va sui i suoni hi-gain

Offline simons

  • Allievo
  • *
  • Post: 157
  • Karma: 3
  • Indescai!!!
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #5 il: 18 Marzo, 2015, 10:00:49 »
You are not allowed to view links. Register or Login
qualcuno ha esperienza diretta della sorella Switchblade ?  In generale ho letto semrpe ottimi commenti ma non ho mai avuto modo di provarla , l'idea di base di come e' concepita la testata mi piace molto e trovo utilissimo il sistema di monitoraggio delle valvole che evita tutti gli sbattimenti per tarare il bias e che permette di montare contemporaneamente valvole differenti ...
Su youtube i video che la testano sono interessanti ,mi piacerebbe molto sapere come va sui i suoni hi-gain

Io ho avuto sia la switchblade che la coreblade, sono ampli simili ma hanno 2 sonorità abbastanza distinte : piu' gonfia e calda la prima , piu' "precisa" e quasi "chirurgica" la seconda.
Secondo me anche con la SB puoi farci del metal ARROGANTE perchè il gain è veramente tantissimo , è solo un po' rumorosa sui 2 canali higain , ci puoi fare di tutto , è un ottima testata all-in-one.
 :mrgreen:

Offline Roberto

  • Amps Tech & Moderator
  • ******
  • Post: 2628
  • Karma: 11
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #6 il: 22 Marzo, 2015, 22:03:28 »
Ato, arrivo in ritardo ma l'acquisto sulla carta è notevole!
Non l'ho provata (o se l'ho fatto non me lo ricordo), ma ha veramente molti motivi per essere scelta. E l'usb è veramente una figata!

Fra l'altro, dato che mi piacciono i mobili con il legno a vista, come il tuo, sono curioso: che legno è? Ciliegio?
You are not allowed to view links. Register or Login

Offline AtoragoN

  • Global Moderator
  • ******
  • Post: 699
  • Karma: 2
    • Guitar Nerding Blog
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #7 il: 02 Aprile, 2015, 18:49:11 »
ho cercato di informarmi ma in realtà nessuno di noi lo sa con esattezza!

Offline Roberto

  • Amps Tech & Moderator
  • ******
  • Post: 2628
  • Karma: 11
Re:Recensione: Hughes & Kettner Coreblade
« Risposta #8 il: 04 Aprile, 2015, 20:42:28 »
Grazie lo stesso Ato!
You are not allowed to view links. Register or Login

 

Post e Topic recenti